Home Page Azienda Prodotti Tecnica Essenze Doc&Link News Contatti Extranet
Castagno
CASTAGNO Castanea sativa - peso 580 kg. /mc.
E' il legno maggiormente utilizzato per gli infissi nell'Italia centrale, è sempre molto apprezzato da tutti per le sue caratteristiche venature. La sua lavorazione è piuttosto agevole, richiede un po' di attenzione la verniciatura e la posa in opera, per l'elevato contenuto di tannini, in ambiente umido il contatto con pezzi metallici (utensili, chiodi, viti ecc.) può determinare facilmente la formazione di sgradevoli macchie scure; comunque la maggior parte dei fornitori di vernici offrono prodotti per cicli con finitura anche all'acqua, che garantiscono ottimi risultati. Non prevediamo una scelta rigatino/fiammato, di solito infatti le parti più fiammate sono ampiamente apprezzate.
Rovere
ROVERE Quercus petraea - Q. peduncolata - Peso 780 kg. /mc.
E' sicuramente il legno di latifoglia più utilizzato per gli infissi di pregio fin dall'antichità; apprezzato per costruzioni di ogni tipo, carpenteria, costruzioni navali, botti e pavimenti. Il rovere è dato da tre specie distinte di alberi, il cui legno è difficilmente distinguibile, in ogni caso il legno di Farnia è quello più utilizzato, dato che in Europa centrale ed orientale forma estese foreste; l'apprezzato "Rovere slavonia" è legno di Farnia.
Tutte le lavorazioni non presentano difficoltà, l'essicazione è comunque molto delicata, per questo, quasi tutti i lavori di falegnameria si basano sull'utilizzo di profili e pannelli lamellari. Per finestre e sistemi oscuranti è normalmente preferito il legno radiale (rigatino) mentre per porte e mobili l'assortimento è più vario ed in genere comprende una maggioranza di fiammato.
Frassino
FRASSINO Fraxinus excelsior - F. ornus - Peso 720 kg. /mc.
Per le caratteristiche di resistenza è stato utilizzato in passato soprattutto per attrezzi agricoli e sportivi (mazze, manici ecc.) ed anche per sci e pattini di slitte. Ad oggi è il suo aspetto estetico a destare l'interesse per falegnameria, spesso è utilizzato come alternativa più economica al castagno, soprattutto le parti di durame più scure, dette olivate, sono molto somiglianti. Lavorazioni e verniciatura sono agevoli, le sue caratteristiche sono simili al rovere; proponiamo soprattutto materiale fiammato ed olivato per la realizzazione di porte interne e pannelli.
Faggio
FAGGIO Fagus sylvatica - Peso 730 kg. /mc.
Come il rovere è molto diffuso in quasi tutta l'Europa, i suoi utilizzi in falegnameria sono moltissimi, noi lo abbiamo scelto per le sue peculiarità estetiche molto particolari e lo proponiamo del tipo leggermente evaporato, di colore rosato e piuttosto uniforme, per la realizzazione di porte e pannelli. Rappresenta per noi anche un legame affettivo, dato che con il faggio abbiamo iniziato, tanti anni fa, producendo cassetti per mobili.
Lavorazioni e verniciatura non presentano difficoltà.
Tiglio
TIGLIO Tilia sp. - Peso 530 kg. /mc.
Abbastanza diffuso sia in Eurasia che in America ed Estremo oriente, è apprezzato per la tornitura e l'intaglio, essendo molto facile da lavorare. Nel recente passato è stato poco utilizzato dall'industria; siamo stati fra i primi in Italia a riportarlo all'attenzione delle falegnamerie, per porte le porte ed i pannelli per mobili, oggi è molto richiesto per il suo aspetto gradevole, la facilità di lavorazione e perchè relativamente economico.
Qualche piccola attenzione è richiesta per la verniciatura.
Tulipier
TULIPIER Liriodendron tulipifera - Peso 460 kg. /mc.
Si tratta senza dubbio di uno degli hardwoods Americani più apprezzati ed utilizzati in Italia, è un legno piuttosto facile: essiccazione, lavorazione, incollaggio e verniciatura sono agevoli e veloci, è adatto solo per gli arredamenti interni e quindi è molto utilizzato per le porte, è comunque poco resistente agli urti; alburno e durame sono molto differenziati e le zone centrali spesso tendono verso colori bruno giallognoli e bruno verdastri, talvolta abbastanza scuri, mentre le parti più bianche, talvolta possono essere leggermente macchiate, di solito a causa di attacchi di funghi cromogeni già nella pianta in piedi. Di questo legno possiamo offrire comunque un buon assortimento nelle qualità adatte alla realizzazione di porte e pannelli a lista intera.
Pioppo
PIOPPO Populus euroamericana - Peso 340 kg. /mc.
Sono diverse le specie di pioppo diffuse in varie zone dell'Europa, ma date le difficoltà che questo legno può presentare, per realizzare il materiale per porte e pannelli che proponiamo alla clientela, selezioniamo esclusivamente materiale di buona qualità di ibridi euroamericani, sono gli unici a garantire un legno abbastanza omogeneo e relativamente facile da lavorare e verniciare.
Noce
NOCE NAZIONALE Juglans regia - Peso 720 kg. /mc.
Le sue caratteristiche estetiche sono apprezzate sin dall'antichità ed il legno di noce è uno dei più pregiati che possono essere utilizzati in falegnameria. Proponiamo materiale selezionato molto bello, adatto per porte in massello di pregio e per i relativi pannelli, non è prevista una scelta per colore, come si fa per le impiallacciature, comunque generalmente lavoriamo materiale leggermente evaporato. La lavorazione del Noce non presenta nessuna difficoltà e si ottengono superfici finite di bellissimo aspetto.
Una nota è necessaria per chiarire alcuni dubbi riguardo alle provenienze: il noce da legno è attualmente quasi introvabile in Italia, ma il "vero noce" lo si importa, pur con qualche difficoltà, da alcuni paesi dell'est europeo, dalla Turchia e dalla Francia, è comunque presente anche in Iran, Pakistan e sulla catena himalayana.
Ciliegio
CILIEGIO Prunus avium - Peso 630 kg. /mc.
La varietà europea, da noi proposta, si è molto rivalutata negli ultimi anni per la disponibilità di buoni assortimenti dai paesi dell'est europeo; generalmente il suo colore chiaro lo fanno preferire allo "cherry" americano, che non è un vero ciliegio. Come per il noce ed il faggio, tendiamo a lavorare materiale leggermente evaporato. Ogni lavorazione è agevole, la verniciatura porta a risultati eccezionali; è sicuramente uno dei legni pregiati attualmente più di moda.
Lenga
LENGA Nothofagus pumilio - Peso 560 kg. /mc.
In Italia è conosciuto anche come ciliegio cileno o faggio della terra del fuoco; in effetti si tratta di un albero della famiglia delle fagaceae, diffuso sulle Ande meridionali (Argentina e Cile) a su del 37° parallelo, fino alla Terra del Fuoco. Abbastanza facile da lavorare, ha un aspetto gradevole, la sua colorazione va dal roseo al bruniccio giallognolo, tendente a scurire con l'essicazione; ha la fibratura spesso ondulata o intrecciata, le venature sono molto simili a quelle del ciliegio americano (cherry).
La nostra produzione comprende materiale per porte e pannelli di vario tipo.
Yesquero
YESQUERO - (Noce Boliviano) Cariniana pyriformis - Peso 600 kg. /mc.
I legni di Abarco provengono dalle foreste tropico-equatoriali del Venezuela, Colombia, Guiane e Brasile settentrionale, spesso quello che viene definito Noce Boliviano può essere legno di Jequitibà (Cariniana estrellensis) un po' più pesante, ma molto simile all'Abarco; si tratta di un buon sostituto del noce "vero", non presenta particolari difficoltà di lavorazione e verniciatura.
Sapeli
SAPELI Entandrophragma cylindricum - Peso 690 kg. /mc.
Dei vari mogani d'Africa è senz'altro uno dei più apprezzati, inoltre avendo una buona diffusione non ci sono mai problemi di reperibilità.
Tutte le lavorazioni sono abbastanza agevoli, compresa la verniciatura, lo consigliamo per serramenti di pregio; inoltre proponiamo i pannelli a lista intera.
Larice
LARICE Rigatino Larix sibirca - Peso 650 kg. /mc.
Proponiamo Larice Siberiano, nella qualità netto rigatino; questa provenienza infatti garantisce costanza di qualità e assortimenti di misura adatti alla realizzazione di ottimo lamellare. Il legno di larice, è riconosciuto come uno dei più durevoli anche senza trattamenti, i profili lamellari risolvono tutti i possibili problemi di lavorazione e stabilità di questo legno, il che lo rende ottimale per serramenti di ogni genere.
Qualche attenzione va riservata alla verniciatura, le mani di vernice tendono a non asciugare, quindi consigliamo cicli con poca vernice e più passaggi, da varie esperienze ci risulta essere efficace lo stesso ciclo di verniciatura impiegato per il castagno.
Abete netto rigatino

ABETE Picea abies - Peso 450 kg. /mc.
Il legno più utilizzato per costruzioni e falegnameria, lo proponiamo in due differenti selezioni e provenienze: L'abete scandinavo, per porte e pannelli a lista intera, qualità normale AB, con nodo sano e/o di piccole dimensioni, prevalentemente fiammato; L'Abete rosso selezionato di prima scelta, netto rigatino sulle facce, per serramenti e porte interne; anche per i pannelli realizziamo un buon materiale quasi netto.
Come noto, questo legno non presenta nessuna difficoltà di lavorazione.

Abete Nodi
Pino Nordico netto rigatino
PINO Pinus sylvestris - Peso 550 kg. /mc.
Trattiamo solo pino di provenienza nord Europea, in due classificazioni diverse, il fiammato prevalentemente netto nodi, ed il rigatino.
Così come da noi offerto è un materiale che non pone nessun problema di lavorazione, ottimo per le porte interne e per qualsiasi tipo di serramento, naturale, tinteggiato o laccato; indubbiamente uno dei legni con il miglior rapporto prezzo/qualità.
Pino Scandinavo us
Novità
IN ARRIVO!
Stiamo valutando la possibilità di iniziare la produzione di nuovi tipi di legno e soprattutto siamo sempre attenti a nuove possibilità costruttive e di composizione dei profili lamellari da utilizzare per i serramenti e le porte in legno massiccio; siamo molto attenti alle esigenze dei nostri clienti ed ogni consiglio o proposta viene sempre presa in seria considerazione, non esitate ad inviare le vostre opinioni riguardo a nuovi legni e nuove tipologie costruttive.
Top

(c) 2003-2013 CELSA s.n.c. - p.iva 00156320517